Indietro Torna Indietro
cara Silvana vuoi sapere il mio punto di vista? Ancora una volta ci troviamo di fronte al solito problema che hanno le persone di gestire la diversità. Ma in fondo non siamo tutti diversi l'uno dall'altro? Certo Marco può avere qualche difficoltà in più ma nulla di così grave da non poter essere gestito da persone che prima di tutto hanno a cuore il bene di Marco. Ecco forse il problema è proprio questo: talvolta gestiamo ed affrontiamo eventuali problemi solo con la testa ma se invece ci facessimo guidare anche dal cuore le soluzioni apparirebbero con molta semplicità. Fai bene a scrivere ai professori ed al preside come pure trovo corretto lasciare a loro la decisione su come operare l'importante è che Marco non pensi di non essere in grado di andare a questa gita, parla con il cuore e non con la rabbia e l'indignazione che sicuramente stai provando, forse in questo modo arriverai dritta al cuore di queste persone o perlomeno ci avrai provato. Non ti abbattere perchè non sei sola.


Scritto da loredana

Indietro Torna Indietro